Il Mattino, 16 Luglio 2013

Precisione svizzera? Può darsi, ma non questa volta. Perché è proprio una coppia di turisti giunta a Jesolo dalla Svizzera la protagonista di una vicenda che ha destato scalpore nelle persone che ne sono state testimoni. In sintesi, i due avevano tranquillamente lasciato il figlioletto di cinque mesi nell’auto, ermeticamente chiusa, senza neppure un finestrino abbassato di qualche centimetro per lasciar circolare l’aria. Anche se erano già le sette di sera, in questi giorni la temperatura è ancora alta anche a quell’ora. I vigili, fatti intervenire da alcuni passanti comprensibilmente preoccupati per la situazione, hanno denunciato i due genitori, lui R.Z., di 29 anni, lei V.Z., di 31, per abbandono di minori.

Ora la coppia di turisti rischia fino a cinque anni di carcere. Sono passate da poco le 20.00 di martedì quando una pattuglia della Polizia locale viene inviata d’urgenza al parcheggio del centro commerciale “I giardini di Jesolo”, in via Piave Vecchio, in quanto era stato segnalato che un bambino era stato abbandonato all’interno di una vettura. Effettivamente, nel parcheggio esterno, all’interno di una vecchia Renault Scenic, c’era un bimbo di pochi mesi sistemato sul seggiolino. Non sembrava sofferente, ma alternava momenti di pianto ad altri di quiete. Tutt’intorno un crocchio di persone preoccupate. Dalle informazioni ricevute dai diversi testimoni il bambino si trovava nell’auto, con portiere e finestrini completamente chiusi da oltre mezz’ora.

A quel punto i due vigili arrivati al “Bennet” non ci hanno pensato due volte e si sono decisi ad aprire l’auto forzando una delle portiere ma in quell’istante sul posto è accorsa la mamma. La donna ha riferito che l’aveva lasciato in auto perché il bambino dormiva e così, assieme al marito e all’altro figlio, avevano deciso di andare a fare acquisti al centro commerciale. I due genitori, entrambi residenti a Niederuzwil, in Svizzera, sono stati identificati e denunciati a piede libero ai sensi dell’articolo 591 del Codice penale che punisce severamente chi abbandona persone minori di 14 anni dei quali abbia la custodia e la cura.

I commenti sono chiusi